Il menù dell'amore

Scarica l'ebook "il menù dell'amore" dal sito Feltirnelli, è gratis e contiene una mia ricetta!!

E se non l'hai ancora letto vai subito a comprare "Gli ingredienti segreti dell'amore" di cui ti invito a leggere la mia recensione!

lunedì 20 febbraio 2012

Rose del Deserto

Eccomi qui, dopo una breve pausa, a proporvi una bella ricetta per questo lunedì uggioso.
Ieri sera, reduce da un weekend molto molto faticoso ,ho deciso che la stanchezza non poteva prendere il sopravvento, per cui ho deciso che avrei dovuto preparare qualche dolcetto da portare in ufficio.

Dovete sapere che ho una collega allergica ai 5 cereali (farro, avena, orzo, frumento, segale) per cui ogni volta che porto qualcosa in ufficio lei rimane a bocca asciutta.

Per cui le avevo promesso una ricetta dedicata e, visto che mantengo quasi sempre le promesse, ecco qui il risultato.

INGREDIENTI circa 20 rose medie

100g CORN FLAKES
50g BURRO
25g ZUCCHERO A VELO
180g CIOCCOLATO FONDENTE
2 CUCCHIAI DI MIELE

PREPARAZIONE

Tritate 25 g di corn flakes con lo zucchero a velo, intanto fate sciogliere a bagnomaria il cioccolato e il burro.
Versate i corn flakes in una ciotola ampia e unite il composto di cioccolato fuso. Unite 2 cucchiai di miele e mescolate bene il tutto.
A questo punto unite delicatamente in corn flakes rimasti.
Distribuite l'impasto su una teglia rivestita di carta da forno o da un foglio di silicone, aiutandovi con un cucchiaio al fine di creare le rose della dimensione che preferite.
Lasciate riposare per almeno 3 ore.

Potete sostituire o aggiungere del cioccolato al latte se lo preferite, a questo punto il composto sarà un po' più dolce.
Stesso discorso per il miele, può essere di diversi tipi o anche omesso.
Diciamo che aiuta a tenere insieme gli ingredienti.





Questa ricetta può quindi essere un valido dolce anche per i vostri amici intolleranti o un dolcissimo regalo da portare a chi avete a cuore.
Chi lo dice che le rose più belle sono quelle rosse!

A presto

2 commenti:

  1. moooolto interessante....e buono immagino!

    RispondiElimina
  2. mmmmhhhh... Un dolce che potrei anche mangiare! Interessante!

    RispondiElimina